Utilizzare materiali di recupero per arredare la propria casa in stile Vintage è un imperativo, dal quale non possiamo assolutamente prescindere. Infatti, il valore aggiunto di questo stile risiede nel fascino dell’oggetto vissuto, che si fa interprete del tempo e del momento storico in cui è stato realizzato. Alcuni oggetti di arredo sono diventate vere e proprie icone di un certo periodo, ed oggi vengono riproposte da designer moderni e messe nuovamente in produzione. ‘è però molta differenza fra un mobile fabbricato oggi in stile, ed un pezzo originale. Il primo, infatti, è un elemento tipico dell’arredamento retrò, mentre per se vogliamo uno stile veramente Vintage, dobbiamo rivolgerci a pezzi originali, come i mobili d’epoca, quindi già usati, e ripensarli nei nostri spazi.

Restaurare, ristrutturare, riutilizzare

Il Vintage, dopo un primo momento di grande espansione, ha stabilito dei veri e propri canoni che dettano regole ben precise, prima fra tutte il “riciclo” di mobili antichi e di modernariato, riutilizzati secondo nuove logiche e reinventati, sia attraverso i colori, che le modalità di utilizzo.

Un mobile antico, quindi, può essere ristrutturato con colori contemporanei, oppure portato a nudo, per evidenziare i nodi del legno, le particolarità e anche le imperfezioni, che diventano in questo stile, un valore aggiunto. Inoltre, può essere impiegato per un uso differente; così un baule antico può diventare un armadio per contenere i vestiti, oppure una vecchia madia può essere utilizzata come elemento di arredo per il bagno.

Parquet antico per una casa Vintage

Il parquet antico è sicuramente un elemento centrale per arredare una casa in stile Vintage. Il legno antico, infatti, oltre a donare all’abitazione un calore particolare, regala agli ambienti un look vissuto ,ma contemporaneo. Allora possiamo sbizzarrirci non solo con le tipologie di legno, rovere e betulla prima di tutto, ma anche con le modalità di posa: a spina di pesce, in stile anni 20, ma anche alla francese, oppure con listoni quadrati, che ricordano un po’ lo stile nordico antico. Il parquet può essere, inoltre, accostato ad altre tipologie di pavimentazione d’epoca e rivestimenti, come la graniglia, le cementine o le maioliche geometriche, che richiamano pattern particolari, e sequenze di forme e colori. Questi accostamenti sono anche funzionali, oltre che belli. Infatti, se abbiamo deciso per una zona living, con pranzo e cucina integrati a open space, può essere una buona idea rivestire la zona della cucina con mattonelle, più gestibili a livello di pulizia e meno soggetti a macchie dovute a residui di cibo.

Trova i tuo stile, con Villani-materiali di recupero

Se stai cercando lo stile giusto per la tua casa, Villani è l’interlocutore che fa al caso tuo. Villani, mette a disposizione un vasto catalogo dove potrai trovare rivestimenti antichi (mattoni, graniglie, pavimenti) ma anche mobili d’epoca, complementi d’arredo e tanto altro ancora. Vista i nostri laboratori e scopri tutti i nostri servizi: progettazione in pianta 3D, ristrutturazioni e consulenza d’arredo, ma anche pulizia e restauro di elementi antichi come parquet e pavimentazioni in pietra. Contattaci ora per avere maggiori informazioni, oppure dai un’occhiata al nostro catalogo online!

English EN Français FR Italiano IT Русский RU