Il parquet antico è un elemento che impreziosisce i nostri spazi, li rende unici, come uniche sono le trame del legno, i nodi e persino i segni del passato, che attraverso un abile restauro, vengono esaltati e donano alle case il fascino del tempo che scorre. Ogni abitazione, a seconda dello stile e del gusto del proprietario, può essere impreziosita da un parquet antico, scegliendo uno schema di posa che più si accosta alla casa e alla sua naturale inclinazione. Ovviamente, anche lo stile di arredo fa la sua parte, per questo motivo è bene progettare in anticipo ogni fase della ristrutturazione, compresa l’arredamento, per creare un dialogo fra gli elementi scelti, e armonia fra gli stili. Vediamo quindi quale schema di posa di parquet si adatta ai diversi stili di arredo!

Stile nordico: listoni chiari e regolari

Quando parliamo dello stile “nordico” pensiamo ad ambienti luminosi, grandi finestre ed un arredamento essenziale, ma funzionale, pulito e semplice. Un parquet antico, in questo caso, deve essere chiaro,possibilmente betulla, formato da listoni lunghi posati in maniera regolare, quindi per la lunghezza del pavimento. L’idea è quella di dare continuità e profondità alla pavimentazione, e una sensazione di “pulizia” e luce, come, appunto nel più classico stile nordico.

Vintage: parquet di rovere antico e posa a spina ungherese

Per uno stile vintage o retrò, il materiale più adatto è un legno importante, come il rovere, sia nelle tonalità scure che chiare , ma posato secondo uno schema che ricordi il passato, come la posa “fascia e bindello” caratteristica dei palazzi più prestigiosi del 900, è formata da diverse geometrie che si armonizzano fra di loro. In generale lo schema “fascia e bindello” presenta un pattern a lisca di pesce nella parte centrale, che viene racchiusa in un riquadro di legno più scuro. Uno schema di posa importante, dunque, perfetto per appartamenti dal gusto antico o Vintage.

Stile classico-moderno

Lo stile classico moderno si basa su un arredamento funzionale, ma contemporaneo, dove tecnologia e linee pulite si uniscono insieme in maniera funzionale. I colori più utilizzati sono le tonalità chiare, quindi grigio, bianco e beige, ma in questo stile, possiamo sicuramente osare con i contrasti dei rivestimenti. Scegliere un legno antico di colorazione rossa o scura, infatti, ci permette molta più libertà nella scelta di arredi dai colori chiari, evitando un effetto troppo “neutro”. Per caratterizzare la nostra abitazione possiamo quindi scegliere schemi di posa come la spina, come i bellissimi pavimenti in legno a posa ungherese. Questa particolare trama, che ricorda appartamenti importanti del secolo scorso, è caratterizzata da listoni di piccole dimensioni che formano delle “frecce” con un angolatura a 45 gradi. In questo tipo di posa, è possibile inoltre sbizzarrirsi con i colori, creando un pattern su misura, e alternando legni antichi più chiari a elementi scuri.

Villani: parquet antichi

I parquet antichi di Villani sono delle vere opere d’arte, recuperate da prestigiose dimore del centro Italia, risanate e ristrutturate per per rendere uniche le abitazioni. Contatta subito Villani, per scoprire tutti i parquet antichi, visionare il catalogo e per ricevere subito un preventivo gratuito!

English EN Français FR Italiano IT Русский RU