Le case d’epoca hanno sicuramente uno charme unico, ma ristrutturarle può essere insidioso, prima di tutto perché sarà necessario coniugare le esigenze a livello di spazi e confort moderne con il schemi strutturali, tenendo conto dei materiali antichi e, più in generale, dei dettagli del periodo storico di costruzione. Sarà inoltre essenziale verificare che tutti gli elementi strutturali siano in buono stato e che la divisione degli ambienti sia funzionale, ed eventualmente intervenire, eventualmente intervenire sempre nel rispetto della storia della dimora e della sicurezza.

Il tetto: le tegole antiche

Quando il palazzo è antico è probabile che ci siano problemi con il tetto, che può essere deteriorato in alcune sue parti e che quindi rischia di creare danni all’abitazione e problemi di umidità e dispersione di calore. Verificare lo stato dell’arte del tetto è quindi fondamentale, e nel caso in cui ci siano da fare interventi di recupero, bisogna affidarsi a materiali d’epoca per mantenere l’integrità storica e tutelare la bellezza dei paesaggi. Sarà necessario, dunque, trovare tegole d’epoca, recuperate e risanate e pronte per essere riutilizzate nel contesto di riferimento.

Pareti esterne, mattoni antichi e pietra

Le case d’epoca hanno spesso pareti esterne costituite da mattoni a vista o pietre naturali. La bellezza e l’eleganza del cotto o della pietra sono una cifra distintiva delle case nobiliari di tutta Italia, ma spesso è necessario intervenire in fase di ristrutturazione anche su questi elementi esterni, perchè causa il tempo o l’usura, possono crearsi problemi si strutturali che estetici. Anche in questo caso, però, la scelta dei materiali per risanare le pareti è essenziale, per creare uniformità tra l’originale e l’intervento di ripristino. Per sistemare le crepe e le lesioni nei muri portanti nell’involucro, per esempio, di mattoni antichi, possiamo pensare ad una tecnica “scuci e cuci”, che consiste nella rimozione dei mattoni lesionati, che vengono sostituiti con mattoni integri e rafforzati con malta e reti metalliche. In questo modo la lesione sarà completamente risolta a favore della staticità dell’edificio stesso.

Giardini e lastricati

La maggior parte delle case antiche presenta importanti giardini o corti interne che devono essere ristrutturate con la stessa dedizione degli interni e degli altri elementi considerati finora. Anche in questo caso è necessario utilizzare materiali adatti e ripristinare i più possibile gli elementi decorativi esistenti. Ad esempio, attraverso giare antiche o installando fontane d’epoca, che possono restituire la giusta atmosfera ai nostri giardini

Villani-materiali di recupero

Se stai restaurando la tua casa d’epoca presso Villani, potrai trovare moltissimi materiali recuperati da prestigiose abitazioni, sanificati e ristrutturati e pronti per essere riutilizzati in contesti d’epoca. Mattoni, tegole, rivestimenti in pietra antica, ma anche complementi d’arredo come vasi e giare, fontane, gradini in marmo e molto altro ancora. Inoltre, attraverso il servizio di consulenza in progettazione di esterni ed interni e sugli arredi, potrai contare sull’esperienza di un team formato dai migliori professionisti del settore, che ti affiancheranno passo a passo durante la ristrutturazione. Contatta ora Villani, per avere maggiori informazioni e ricevere il tuo preventivo gratuito!

English EN Français FR Italiano IT Русский RU